Prima condanna per turismo sessuale

Il 31 gennaio 2002 a Roma sentenza storica: è condannato a 12 anni Roberto Rossinelli, per abuso di minori in territorio straniero; si tratta del primo caso in Italia di condanna per “turismo sessuale”, reato perseguibile in base alla legge Turco del 1998. Rossinelli, un 49enne nato a Tradate (Varese) , ha abusato di diversi minori di 14 anni infierendo sui loro corpi con sevizie, filmando e fotografando le violenze perpetrate. Reati compiuti in anni di viaggi in Centro America e Thailandia. Rossinelli è così stato ritenuto colpevole di violenza sessuale, sfruttamento e produzione di materiale pornografico in danno di minori di 14 anni. Nel 1999 i carabinieri, pensando di trovare della droga, avevano perquisito l’abitazione di Rossinelli, trovando invece videocassette e fotografie, con scene di violenze sessuali ai danni di bambine sudamericane e thailandesi. L’uomo era però riuscito a fuggire durante il processo.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply