80 anni fa nasce l’imprenditore e banchiere Paolo Biasi

Il 14 giugno 1938 nasce a Verona l’imprenditore e banchiere Paolo Biasi. Ingegnere, Proviene, infatti, da una famiglia di industriali che si occupa da tre generazioni di termomeccanica ed elettronica. Una famiglia importante che controlla anche una ricca attività immobiliare che fa capo alla Nuova Padana, una partecipazione di minoranza nella Popolare di Verona e nella società editrice del quotidiano locale l’Arena. Presidente della fondazione CariVerona, predilige il ruolo del regista, di chi sta dietro le quinte e silenziosamente tira i fili. “Mister Silenzio” è il suo soprannome. Un altro – “la Sfinge” – richiama il suo volto allungato ed enigmatico. Con una battuta, dice che parla pochissimo anche con se stesso. I Biasi sono azionisti da un paio di decenni di Generali

80 anni fa muore il famoso astronomo William Wallace Campbell

Il 14 giugno 1938 muore a San Francisco (California, Usa) l’astronomo William Wallace Campbell, nel 1919, con Robert Trumpler, misura la deviazione dei raggi stellari nel campo gravitazionale del Sole, durante l’eclisse visibile nell’isola di Sobral, fornendo una conferma alla teoria della relatività. Campbell nasce l’11 aprile 1862 a Hancock County (Ohio), direttore dell’Osservatorio di Lick (1901-30), studia prevalentemente le velocità radiali delle stelle e determina la velocità del Sole rispetto alle stelle fisse più vicine.

90 anni fa nasce Ernesto “Che” Guevara, eroe della Rivoluzione cubana

Il 14 giugno 1928 nasce a Rosario (Argentina) Ernesto “Che” Guevara, per la sua appassionata scelta di combattere l’ingiustizia e per la sua generosità, la sua figura continua ad affascinare i giovani di tutto il mondo. Esule argentino antiperonista, conosce Fidel Castro in Messico (1956) e lo segue a Cuba nella lotta rivoluzionaria contro il regime di Fulgencio Batista. Ministro dell’industria dopo la vittoria, ma convinto sostenitore della necessità di diffondere la lotta armata rivoluzionaria nel Terzo Mondo (secondo lo slogan “creare due, tre, molti Vietnam”), dal 1965 torna all’attività clandestina e di guerriglia in Bolivia, dove cerca di sollevare i contadini, ma rimane ucciso in uno scontro con l’esercito, il 9 ottobre 1967 a La Higuera (Bolivia).

90 anni fa muore Emmeline Pankhurst, leader delle suffragette

Il 14 giugno 1928 muore a Londra (Inghilterra) Emmeline Pankhurst, leader dellesuffraggette, poche settimane dopo il rictoscimento del pieno diritto di voto alle donne da parte del Parlamento britannico. La Pankhurst nasce il 14 luglio 1858 a Manchester (Inghilterra), riformatrice e leader delle suffragette, nel 1889 è tra le fondatrici della Women’s Franchise League (Lega per il diritto di voto alle donne), che cinque anni dopo ottiene l’approvazione di una legge che concede alle donne il diritto di voto nelle elezioni locali. Nel 1903 fonda a Manchester la Women’s Social and Political Union (Wspu, Unione politica e sociale delle donne). Per le marce di protesta contro il Parlamento, tra il 1908 e il 1913 la Pankhurst è arrestata e condannata al carcere diverse volte; nei periodi trascorsi in prigione si serve dello sciopero della fame come strumento di protesta. Lo scoppio della prima guerra mondiale spinge la Wspu a interrompere le campagne per i diritti delle donne e a impegnarsi a sostegno dello sforzo bellico.

90 anni fa, Fascismo: varata la legge per l’incremento demografico

Il 14 giugno 1928 viene varata a Roma la legge per l’incremento demografico che riconosce esenzioni e agevolazioni tributarie alle famiglie numerose: si considerano tali le famiglie con almeno dieci figli (sette per le famiglie di impiegati statali). La legge prevede che genitori e coniugati abbiano la precedenza sui celibi nelle graduatorie per i posti di lavoro.

110 anni fa muore Lord Frederick Stanley, fondatore della Stanley Cup per l’hockey

Il 14 giugno 1908 muore a Holwood (Kent, Inghilterra) il politico Lord Frederick Stanley, Segretario di Stato per le Colonie dal 1885 al 1886 e sesto Governatore Generale del Canada dal 1888 al 1893. Frederick Arthur Stanley, XVI conte di Derby nasce il 15 gennaio 1841 a Londra (Inghilterra). Come Governatore Generale, egli è il terzo titolare di detto ufficio a cui la regina Vittoria concede il potere di concedere la grazia per i trasgressori o emettere condanne e multe. Appassionato di sport, è noto tra l’altro per aver fondato la Stanley Cup, la massima competizione dell’hockey su ghiaccio in Canada e negli Usa. A lui è intitolato lo Stanley Park di Vancouver (Columbia Britannica, Canada), uno dei principali parchi cittadini del Canada.

150 anni fa nasce il patologo Karl Landsteiner, identifica i gruppi sanguigni e ottiene il Nobel nel 1930

Il 14 giugno 1868 nasce a Vienna (Austria) il patologo Karl Landsteiner, lega il suo nome a importanti scoperte: l’identificazione dei gruppi sanguigni A, B,.0 (1900) e, con lo statunitense Alexander Solomon Wiener, del fattore Rh (1940); accerta inoltre che nel siero del sangue umano esistono normalmente anticorpi capaci di agire specificamente contro antigeni che si trovino in emazie di altri individui. Altre sue importanti ricerche riguardano la patologia sperimentale (emoglobinuria da freddo, sifilide, poliomielite) e l’immunologia. Naturalizzato americano nel 1929, è insignito nel 1930 del premio Nobel per la medicina. Landsteiner muore il 26 giugno 1943 a New York (New York ,Usa).

20 anni fa, Vela: muore Eric Tabarly, uno dei più grandi navigatori del ‘900

Il 13 giugno 1998 il navigatore Eric Tabarly è sbalzato in mare nel corso di una tempesta mentre sta navigando al largo delle coste del Galles e muore. Tabarly nasce il 24 luglio 1931 a Nantes (Francia), ufficiale di marina, ingegnere navale, grandissimo skipper , alla guida di imbarcazioni da lui stesso progettate e tutte battezzate Pen Duick, compie straordinarie imprese in tutti i mari.  Tabarly nel 1964 e nel 1976 vince la Ostar, regata transatlantica in solitario; nel 1967 conquista la Fasnet e la Sydney-Hobart; nel 1972 compie la Transpacifica in solitario; per quattro volte porta a termine la circumnavigazione intorno al mondo.

20 anni fa, Sci: muore Birger Ruud, campione mondiale e olimpico di salto

Il 13 giugno 1998 muore a Konsberg (Norvegia) Birger Ruud, saltatore con gli sci e sciatore alpino che colleziona record e titoli olimpici e mondiali. Birger Johannes Ruud nasce il 23 agosto 1911 a Kongsberg ed è il secondo di tre fratelli che vincono il titolo mondiale nel salto con gli sci. Il primo è Sigmund Ruud, iridato nel 1929, e il terzo Asbjørn, campione mondiale nel 1938. Ruud domina il salto con gli sci per tutto il decennio anni 1930. Nel 1931 stabilisce il record del mondo saltando 76,5 m dal trampolino di Odnesbakken (Norvegia). L’anno dopo vince anche l’oro olimpico ai Giochi di Lake Placid (New York, Usa). Nel 1935 Birger Ruud partecipa sia ai mondiali di sci alpino sia ai mondiali di sci nordico vincendo sia la medaglia di bronzo in combinata nello sci alpino a Mürren (Svizzera) che il secondo titolo mondiale nel salto con gli sci a Vysoke Tatry (Slovacchia). Alle Olimpiadi del 1936 a Garmisch-Partenkirchen (Germania) vince la seconda medaglia d’oro olimpica consecutiva nel salto con gli sci. Nel 1937 vince per la terza volta il titolo mondiale nel salto. Internato dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale, torna a gareggiare nel 1948 alle Olimpiadi di Sankt Moritz (Svizzera) dove vince la medaglia d’argento nel salto con gli sci.

20 anni fa muore il disegnatore Reg Smythe, creatore di Andy Capp

Il 13 giugno 1998 muore a Hartlepool (Inghilterra) il disegnatore Reg Smythe, la sua fama è legata al personaggio di Andy Capp creato nel 1957 per il Daily Mirror, il simpatico perdigiorno amante della birra, delle partite di pallone, dei cavalli e delle belle donne. Reginald “Reg” Smythe nasce il 10 luglio 1917 a Hartlepool ed esordisce nei fumetti nel 1946, dopo essere stato per un decennio nell’esercito britannico.