60 anni fa, Calcio: nasce l’allenatore Maurizio Sarri.

Il 10 gennaio 1959 nasce a Napoli l’allenatore di calcio Maurizio Sarri. Calciatore dilettante e impiegato di banca, nel 1999 decide di intraprendere solo la carriera di allenatore di calcio. Dopo aver fatto esperienza nelle serie minori, cresce progressivamente e l’11 giugno 2015 firma per il Napoli con cui ottiene subito il secondo posto con conseguente qualificazione diretta in Champions League; il secondo anno sulla panchina azzurra termina al terzo posto in campionato, qualificandosi per i preliminari (poi vinti) di Champions League contro il Nizza e nella stagione 2017/2018 Sarri porta nuovamente il Napoli al secodno posto in campionato, con conseguente qualificazione diretta in Champions League. In questa stagione migliora ulteriormente il record di punti (91), vittorie in campionato (28) e minor numero di reti subite (29) nei tornei di A a 20 squadre. Il 14 luglio 2018 Sarri diventa allenatore del Chelsea di Londra (Inghilterra) ed è il primo allenatore nella storia del Chelsea ad essere imbattut10o trascorse le prime 10 giornata in Premier League, e in UEFA Europa League.

70 anni fa nasce la celebre attrice pornografica Linda Lovelace

Il 10 gennaio 1949 nasce a New York (New York, Usa) Linda Susan Boreman che con il nome d’arte di Linda Lovelace è una celebre attrice pornografica. Recita come protagonista nel primo film a luci rosse legale della storia: “Gola profonda”.l l grande successo di questo e di altri film pornografici determinano, qualche anno dopo, la comparsa delle prime sale “a luci rosse”. Al termine della sua carriera, Linda si schiera pubblicamente a fianco delle femministe contro il mercato della pornografia. La Lovelace muore il 22 aprile 2002 a Denver (Colorado, Usa).

70 anni fa la Radio Corporation of America (RCA) lancia il primo 45 giri

Il 10 gennaio 1949 la Radio Corporation of America (RCA) lancia il primo 45 giri: a renderlo competitivo rispetto al 78 giri,e al 33 giri è la più fedele e nitida riproduzione del suono. Sette pollici di diametro – sempre in vinile – e appena cinque minuti di musica per lato. Un formato decisamente leggero, anche per le tasche (pure quelle dei produttori). Secondo alcune leggende metropolitane, la scelta di 45 giri al minuto, non uno di più né uno di meno, deriverebbe da una semplice sottrazione: il vecchio 78 giri meno il nuovo 33 giri. Il neonato aveva però un piccolo difetto: aveva bisogno di un altro strumento per la lettura. In pochi mesi, in tempo per le prime vendite, la RCA riesce a correre ai ripari lanciando sul mercato un nuovo record-player.

70 anni fa, Boxe: nasce George Foreman indimenticabile campione dei massimi

Il 10 gennaio 1949 nasce a Marshall (Texas, Usa) il campione di boxe George Edward Foreman vincitore di una medaglia d’oro olimpica e due volte campione del mondo dei pesi massimi. Foreman, soprannominato Big George ha una singolare e lunghissima carriera, è infatti, a 45 anni, il più anziano campione del mondo nella storia dei pesi massimi e il primo pugile a riconquistare un titolo mondiale dopo averlo perso 20 anni prima.

90 anni fa fa il suo debutto Tintin, personaggio dei fumetti creato da Hergé.

Il 10 gennaio 1929 a Bruxelles (Belgio) sulle pagine del Petit Vingtième, supplemento del quotidiano cattolico Le Vingtième Siècle, fa il suo debutto Tintin, intrepido reporter dei fumetti creato da Hergé. Sarà pubblicato in oltre 200 milioni di copie in 40 lingue. Hergé, all’anagrafe Georges Prosper Remi, nasce il 22 maggio 1907 a Etterbeek (Belgio), Nel 2007 viene ritrovato un suo primo esempio di fumetto realizzato su un muro della sede del gruppo scout cui apparteneva da ragazzo. Hergé muore il 3 marzo 1983 a Woluwe-Saint-Lambert (Belgio).

100 anni fa nasce lo scultore, pittore e ceramista Andrea Cascella.

Il 10 gennaio 1919 nasce a Pescara Andrea Cascella, scultore, pittore e ceramista rappresenta la terza generazione della nota famiglia di artisti dei Cascella, il cui capostipite fu Basilio Cascella. Figlio di Tommaso Cascella, nipote di Michele Cascella, come il fratello Pietro si afferma come scultore, ma all’inizio si diletta nella pittura, e nelle ceramiche. Cascella dirige l’Accademia di Brera a Milano. Esponente dell’Astrattismo europeo, tra le sue opere più belle il Monumento ai caduti politici di Auschwitz (Polonia), realizzato insieme al fratello Pietro. Andrea Cascella muore il 26 agosto 1990 a Milano.

110 anni fa, Calcio: L’Inter esordisce in campionato all’Arena contro il Milan e perde 3 a 2

Il 10 gennaio 1909 a Milano l’Inter disputa all’Arena Civica la sua prima partita ufficiale nel Campionato italiano di calcio 1908-1909 – Girone Eliminatorio della Lombardia. E’ anche il primo derby milanese e i rossoneri si impongono per 3 – 2. Il Football Club Internazionale Milano nasce al ristorante “L’Orologio” la sera del 9 marzo 1908 da una costola di 43 dissidenti del preesistente Milan Football and Cricket Club.

160 anni fa l’elettrotecnico Antonio Pacinotti inventa la dinamo

Il 10 gennaio 1859 a Pisa l’elettrotecnico Antonio Pacinotti per primo ha l’idea concreta di come risolvere il problema dell’erogazione all’esterno della corrente generata con il movimento. Pacinotti inventa infatti la dinamo, il cui collettore rotante costituito da un anello di materiale magnetico sul quale il circuito indotto è avvolto a spirale si chiama appunto “anello di Pacinotti” ed ha la funzione di generatore di corrente continua. Il modello di dinamo viene presentato nel 1960 all’Esposizione di Vienna (Austria). Pacinotti nasce il 17 giugno 1841 a Pisa ed è legatissimo alla sua città. Nell’Università dove il padre fu insegnante di Fisica tecnologica Antonio segue gli studi di Fisica sperimentale (allievo di Matteucci e di Felici), si laurea nel 1861, fa i primi lavori e, già celebre, viene chiamato a succedere al padre nel 1881. Pacinotti muore il 25 marzo 1912 a Pisa.

160 anni fa celebre frase di Vittorio Emanuele II

Il 10 gennaio 1859 a Torino, davanti al Parlamento del Regno di Sardegna re Vittorio Emanuele II pronuncia la celebre frase «Il nostro paese, piccolo per territorio, acquistò credito nei Consigli d’Europa perché grande per le idee che rappresenta, per le simpatie che esso ispira. Questa condizione non è scevra di pericoli, giacché, nel mentre rispettiamo i trattati, non siamo insensibili al grido di dolore che da tante parti d’Italia si leva verso di noi!». Il testo originale è conservato nel castello di Sommariva Perno (Cuneo).

250 anni fa nasce il generale Michel Ney, Maresciallo dell’Impero con Napoleone Bonaparte

Il 10 gennaio 1769 nasce a Sarrelouis (Francia) Michel Ney, generale e Maresciallo dell’Impero con Napoleone Bonaparte. Combattente energico, dotato di grande spirito offensivo e di carattere indomabile, dopo essersi distinto durante le guerre rivoluzionarie francesi, prende parte a gran parte delle guerre napoleoniche, distinguendosi nella campagna di Ulm (Prussia), alla battaglia di Friedland (Russia), nella guerra di Spagna e soprattutto nella campagna di Russia; durante queste campagne dimostra sempre combattività, coraggio personale e capacità tattica. Dal carattere difficile e irritabile, Ney, dopo essere passato ai Borboni dopo la prima abdicazione dell’imperatore, torna a fianco di Napoleone nei Cento Giorni e combatte nella battaglia di Waterloo (allora Olanda, oggi Belgio). Considerato un traditore dopo la Seconda Restaurazione, viene processato e fucilato il 7 dicembre 1815 a Parigi (Francia).