80 anni fa nasce il musicista e showman Renzo Arbore

Il 24 giugno 1937 nasce a Foggia il musicista e showman Lorenzo Giovanni “Renzo” Arbore. Nel 1964 inizia a lavorare alla radio come maestro-programmatore, poi come autore di programmi “firmati”. L’anno successivo firma “Bandiera Gialla”, il programma radiofonico di attualità discografiche internazionali dedicato ad un pubblico giovane. Nel 1970 dà vita all’indimenticabile “Alto Gradimento” in tandem con Gianni Boncompagni, mentre nel 1976 inventa e conduce “L’altra Domenica” il primo contenitore televisivo di informazione. Per celebrare i 60 anni della Radio Rai, nel 1984, inventa e conduce “Cari amici vicini e lontani”. Inaugura l’epoca della seconda serata televisiva con “Quelli della notte”. Nel 1991 fonda “L’orchestra italiana” con quindici musicisti, tutti grandi solisti, per valorizzare la canzone napoletana classica. Nel 2005 è in tv con “Speciale per me”. Come regista dirige “Il Papocchio” e “FF.SS”. Il 28 luglio 2013 fa partecipare il tour Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana alla 43ª edizione del Giffoni film festival.

200 anni fa costituita la Gran loggia di Londra, nasce la Massoneria moderna

Il 24 giugno 1717 nella festività di san Giovanni Battista, cui i massoni tributano un culto speciale, quattro logge di Londra (Inghilterra) si riuniscono sotto la presidenza dell’architetto capo della chiesa di Saint-Paul, Christopher Wren (Gran maestro dei liberi muratori di Londra dal 1688 al 1695, e poi ancora dal 1698 al 1702) e costituiscono un’organizzazione unificata – la Gran Loggia di Londra – alla cui gran maestranza è nominato Antony Sayer. Questa data è comunemente assunta come data di fondazione della massoneria moderna.

Dieci anni fa, Nastri d’Argento, miglior regia a Giuseppe Tornatore

Il 23 giugno 2007 a Taormina (Catania) Giuseppe Tornatore vince il Nastro d’ argento come miglior regista per “La sconosciuta”. Quello per il miglior regista esordiente va a Kim Rossi Stuart per “Anche libero va bene”, mentre i nastri riservati al miglior attore e attrice protagonisti sono assegnati a Silvio Orlando (Il caimano) e Margherita Buy (Il caimano e Saturno contro).

20 anni fa si apre l’Earth summit

Il 23 giugno 1997 i capi di Stato e di Governo di 53 paesi, nonché 65 delegati tra ministri dell’Ambiente e di altri settori, si incontrano al Earth summit (Summit della Terra) di New York (New York, Usa) per fare il punto sugli sviluppi successivi alla Conferenza delle Nazioni unite sull’ambiente e lo sviluppo tenutasi nel 1992 a Rio de Janeiro (Brasile). Il documento finale emerso dal Summit va considerato un piccolo passo avanti rispetto a molte questioni e contiene pochi impegni concreti soprattutto per le differenze tra il Nord e il Sud del mondo sulle strategie da seguire per finanziare lo sviluppo sostenibile. Nel suo discorso conclusivo, il Presidente dell’Assemblea Razali definisce il Summit come un «onesto tentativo» e non maschera l’assenza di progressi. Per ottenere migliori risultati, secondo Razali, le Nazioni Unite dovrebbero avere maggiore potere decisionale sulle questioni finanziarie, il commercio e il debito e le Organizzazioni Non Governative dovrebbero esercitare pressioni sui Governi affinché vi sia un maggiore impegno nell’attuazione degli accordi di Rio.

20 anni fa muore Michele Coiro, tra i fondatori di Magistratura democratica

Il 23 giugno 1997 muore a Roma per un ictus Michele Coiro, uno dei più noti magistrati italiani, tra i fondatori di Magistratura democratica, la corrente di sinistra dell’Associazione nazionale magistrati. Coiro nasce il 19 settembre 1925 a Pignola (Potenza) e entra in magistratura nel 1950, compie la sua carriera negli uffici giudiziari romani, fino a diventare, nel 1994, procuratore della Repubblica. Polemico nei confronti dei metodi utilizzati dal pool milanese di “Mani pulite”, a suo parere scarsamente rispettosi delle libertà individuali, Coiro nel 1996 lascia a guida della Procura di Roma e diviene direttore generale dell’amministrazione penitenziaria.

30 anni fa, Nuoto: nasce Alessia Filippi, argento nei 400 misti ai mondiali di corta ’06

l 23 giugno 1987 nasce a Roma la nuotatrice Alessia Filippi, argento nel 2006 ai mondiali nei 400 misti in vasca corta. Nel 2005 partecipa ai giochi del Mediterraneo e vince l’oro sia nei 200 dorso che nei 400 misti, in più è bronzo nei 200 misti. Nel 2006, dopo il successo dei mondiali, partecipa ai campionati europei in Ungheria e vince la medaglia d’oro nei 400 misti e il bronzo nei 200 misti. La Filippi vince anche 5 ori e 3 bronzi ai Giochi del Mediterraneo. Inoltre detiene 5 primati italiani in vasca lunga: 400 stile libero, 100 dorso, 200 dorso, 200 misti, 400 misti. È suo inoltre il primato italiano dei 400 misti in vasca corta.

70 anni fa taglia di 3 milioni di lire sul bandito Salvatore Giuliano

Il 23 giugno 1947 per la cattura del bandito Giuliano il governo offre una taglia di 3 milioni di lire. La banda di Salvatore Giuliano si macchia della strage di Portella delle Ginestre (1 maggio) e di Partinico (21 giugno). Il 27 giugno, a Alcamo (Trapani) i carabinieri tenderanno un’imboscata ai componenti della banda di Salvatore Giuliano, Antonio Caraci, Giuseppe e Fedele Pianello, che rimangono uccisi sul posto, mentre Salvatore Ferreri, noto come Frà Diavolo, confidente dell’Ispettorato generale di Ps e degli stessi carabinieri, è liquidato in caserma con 2 colpi di pistola in fronte. La morte dei quattro, certamente a conoscenza di particolari scottanti sulle stragi della banda e sui mandanti, impedirà che venga mai fatta luce su una delle pagine più buie del dopoguerra.

80 anni fa nasce Finsider, tra le principali società finanziarie dell’Iri

Il 23 giugno 1937 a Roma l’Iri (Istituto per la ricostruzione industriale) costituisce Finsider allo scopo di assumere partecipazioni azionarie nelle imprese siderurgiche e provvedere al coordinamento tecnico e all’assistenza finanziaria delle società già controllate dal gruppo. Dopo il 1945 le sue aziende giungono a fornire buona parte della produzione nazionale di acciaio e la quasi totalità di quella della ghisa. La Finsider è’ posta in liquidazione nel 1988, con il trasferimento di attività e impianti all’Ilva.

90 anni fa nasce il coreografo e regista Bob Fosse, dirige Liza Minelli in “Cabaret”

Il 23 giugno 1927 nasce a Chicago (Illinois, Usa) Robert Louis “Bob” Fosse, coreografo, regista teatrale e cinematografico, particolarmente famoso per i suoi musical. Dopo aver studiato danza e recitazione, inizia a lavorare in teatro diventando ben presto celebre per le sequenze ballate della commedia “Il giuoco del pigiama” (1953), da cui è tratto l’omonimo film con Doris Day nel 1957. Tra gli altri successi di Fosse si ricordano “Sweet Charity” (1966), “Dancin’” (1978), e i film “Cabaret” (1972) con Liza Minnelli, vincitore di otto premi Oscar e “All That Jazz” (1979) che ottiene quattro Oscar nonché la Palma d’Oro al Festival di Cannes, ex aequo con “Kagemusha” di Akira Kurosawa. Fosse muore il 23 settembre 1987 a Washington (Dc, Usa).

Dieci anni fa accordo sul Trattato europeo

Il 22 giugno 2007 a Bruxelles (Belgio) dopo una maratona di quasi 20 ore i capi di Stato e di governo dell’Unione europea raggiungono un compromesso sui punti essenziali di un nuovo trattato istituzionale, destinato a sostituire la Costituzione che, pur approvata e firmata dai 27, viene bocciata nei referendum svoltisi in Francia e in Olanda.