Nasce il generale Gianadelio Maletti, comanda il controspionaggio militare

Il 30 settembre 1921 nasce a Roma il generale Gianadelio Maletti che il il 15 giugno 1971, colonnello, è assegnato al SID, il Servizio segreto italiano, di cui diverrà capo del reparto D (controspionaggio). Promosso generale e “numero 2” del servizio, entra presto in rottura con il direttore del Sid, il generale Vito Miceli, filo arabo, mentre Maletti è legato ai servizi israeliani e americani, quindi nel 1975 è destituito dall’incarico. Il 28 febbraio 1976 Maletti viene arrestato per depistaggi nell’inchiesta sulla strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 a Milano e poi il suo nome è nelleliste della P2 di Gelli. Maletti subisce due condanne ma dal 1981 è cittadino sudafricano.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply