Muore Maksim Litvinov, ministro degli esteri e ambasciatore

Il 31 dicembre 1951 muore a Mosca (Russia, Urss) Maksim Maksimovic Litvinov, ministro degli esteri e ambasciatore. Litvinov nasce il 17 luglio 1876 a   a Bialystock (Russia) e nel 1930 succede a Cicerin come commissario del popolo (ministro) agli esteri e favorisce un avvicinamento alle potenze occidentali, specie dopo che Hitler prende il potere in Germania. Sostituito da Vjačeslav Michailovič Molotov nel maggio 1939, Litivnov ritorna influente dopo l’aggressione nazista: ambasciatore negli Usa (1941-43), è viceministro degli esteri dal 1944 fino alla morte.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply