Muore la poetessa Elizabeth Jennings, parla dei valori della fede

Il 31 ottobre 2001 muore ad Oxford (Inghilterra) la poetessa cattolica Elizabeth Jennings: i valori della fede sono costanti nei suoi versi uniti ad una riflessione sull’esistenza come “ricerca di amore”.  La Jennings nasce il 18 luglio 1926 a Boston (Lincolnshire, Inghilterra). Fa parte del gruppo poetico “The Movement” insieme a Kingsley Amis, Philip Larkin, Thom Gunn e John Wain. La Jennings scrive nel 1956 “Cristianesimo e poesia” tradotto in molte lingue. In “Recoveris” narra le sofferenze di una malata psichica in ospedale. Tra i suoi scritti si ricordano anche “Momenti di grazia” e “Punti di crescita”.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply