Muore George Harrison, l’ex chitarrista dei Beatles

Il 29 novembre 2001 muore a Los Angeles (California, Usa) per un tumore al cervello George Harrison, il cantante e chitarrista dei Beatles. George Harold Harrison nasce il 25 febbraio 1943 a Liverpool (Inghilterra) e impara a suonare da adolescente e nel 1956 fonda con il fratello maggiore e ad alcuni amici il gruppo dilettantistico dei Rebels poi, nel 1958 nel 1958, il compagno di scuola Paul McCartney lo presenta a John Lennon, fondatore dei Quarrymen. Dopo l’esperienza di Amburgo (Germania) quando deve rimpatriare perché minorenne, Harrison diventa un punto fermo dei Beatles. Componendo anche molte canzoni. Dal 1965 si dedica alla musica e alla cultura indiana suonando il sitar nei concerti dei  Beatles. Nel 1970, allo scioglimento del gruppo, Harrison inizia la carriera solista e con l’album “All Things Must Pass” vende oltre 7 milioni di copie e nel 1971 organizza il Concerto per il Bangladesh: due straordinari spettacoli dal vivo l’1 agosto 1971 al Madison Square Garden di New York (New York, Usa). Harrison segue poi l’automobilismo e fa anche il produttore cinematografico poi torna a cantare e a produrre canzoni.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply