Dieci anni fa muore Raffaele Crovi, con “La valle dei cavalieri” vince il Supercampiello

Il 30 agosto 2007 muore a Milano lo scrittore, produttore editoriale e televisivo Raffaele Crovi. Crovi nasce il 18 aprile 1934a Calderara di Paderno Dugnano (Milano), amico e allievo di Elio Vittorini, Crovi pubblica le raccolte di poesia “Elogio del disertore” (1973), “L’utopia del Natale” (1982) e “Pianeta Terra” (1999); i romanzi “Il franco tiratore” (1968), “Il ladro di ferragosto” (1984), “La valle dei cavalieri” (1993, vincitore del Supercampiello). Dal 1967 al 1977 è anche responsabile dei programmi della Rai di Milano (inventore con altri di «Tuttilibri», ma anche di «Chissà chi lo sa») e nel 1984 fonda la casa editrice Camunia, che cede in seguito alla Giunti.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply