Dieci anni fa muore Pierre Berès, il principe dei librai

Il 28 luglio 2008 muore a Saint-Tropez (Francia) Pierre Berès, definito “il più grande libraio del mondo”. Pierre Berestov (il suo vero nome) nasce il 18 giugno 1913 a Stoccolma (Svezia) e inizia nel 1929 la carriera nel commercio di libri, che lo porterà presto ad interessarsi di volumi rarissimi, di cui diventerà un grandissimo collezionista. Eccezionale mercante dal gusto raffinatissimo, fonda con André Chastel Françoise Cachin la collezione di volumi di arte e architettura “Miroirs de l’art”, in cui esercita la sua grande passione per l’arte (amico di Picasso, è un grande collezionista di opere tra cui le litografie di Max Ernst). Dodicimila volumi della sua collezione, che va ben oltre l’attività della libreria parigina di Avenue de Friedland, viene battuta all’asta nel 2005 per oltre 35 milioni di euro.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply