Dieci anni fa muore lo scrittore e critico letterario Giuseppe Bonura

Il 14 luglio 2008 muore a Milano Giuseppe Bonura, autorevole scrittore, giornalista e critico militante, collaboratore di Avvenire. Bonura nasce il 25 dicembre 1933 a Fano (Pesaro-Urbino) e trascorre la maggior parte della vita a Milano, collaborando come critico letterario per il quotidiano Avvenire. Fervido sostenitore di una figura di intellettuale integro e fedele ai suoi doveri civili, è autore di romanzi, volumi di racconti e saggistica, oltre alle collaborazioni con periodici culturali vari. Tra le sue opere si ricordano i romanzi “Il rapporto”, “Le notti del cardinale”, “Biografia di un delitto”, e il saggio “Invito alla lettura di Italo Calvino”.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply