Dieci anni fa muore Jacqueline Perrier, vedova e musa del regista Marco Ferreri

Il 30 aprile 2008 muore a Parigi (Francia) all’Hopîtal Americain dove è ricoverata da tre settimane per un male incurabile, Jacqueline Perrier, vedova e musa di Marco Ferreri, con cui è sposata per molti anni, dal 1960 al 1997, anno della morte del grande cineasta milanese. Canadese, ma residente a Parigi da sempre, è produttrice di vari film del marito: Ciao maschio (1978), Chiedo asilo (1979), Storie di ordinaria follia (1981) e Come sono buoni i bianchi (1988). Nei mesi scorsi dona l’archivio personale del marito al Museo Nazionale del Cinema di Torino in occasione dell’omaggio al regista nel decennale della sua scomparsa. Ad ottobre, la Perrier partecipa al Ferreri day, l’omaggio della Festa del cinema di Roma a 10 anni dalla morte del regista.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply