Dieci anni fa muore improvvisamente la drammaturga Teresa Pomodoro

Nella notte tra il 19 e 20 agosto 2008 a Milano muore improvvisamente l’attrice e drammaturga Teresa Pomodoro, sorella di Livia Pomodoro, Presidente del Tribunale di Milano, e cugina dello scultore Arnaldo Pomodoro. Teresa nasce nel 1940 a Molfetta (Bari) e si trasferisce a Milano negli anni ’60, dove comincia la sua produzione drammaturgica; negli anni ”70 partecipa allo ‘Spazio- Parola” creato dal regista teatrale Giorgio Strehler e si dedica al teatro in Carcere, con i detenuti-attori del carcere di San Vittore e di Opera, realizzando rappresentazioni di opere di Brecht, Shakespeare , Camus, Aristofane. Nel 1994 Teresa Pomodoro fonda lo “Spazio-Teatro No’hma” , in via Orcagna a Città Studi, che propone manifestazioni culturali e di interesse sociale attraverso il teatro, realizzando eventi, percorsi seminariali multimediali, manifestazioni e performance artistiche, sceniche e musicali. Teresa Pomodoro è dal 2005 cittadina Emerita di Milano.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply