Dieci anni fa muore il sociologo Achille Ardigò

Il 10 settembre 2008 muore a Bologna il sociologo Achille Ardigò, tra i capiscuola del pensiero cattolico italiano del Novecento e uno degli intellettuali di maggior spicco della Democrazia cristiana di Aldo Moro. Ardigò nasce l’1 marzo 1921 a San Daniele del Friuli (Udine) e nel 1942 si laurea in lettere e filosofia a Bologna. Lavora al quotidiano cattolico bolognese L’Avvenire d’Italia diventando giornalista professionista nel 1947. Lavora con Giuseppe Dossetti, seguendolo anche quando diventa consigliere comunale a Bologna, e si occupa sia di problemi internazionali sia di far nasce di quartieri come unità amministrative nell’ambito comunale. Tra i fondatori della Facoltà di Scienze politiche a Bologna, ne è preside dal 1970 al 1972 ed è Ordinario di Sociologia.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply