Dieci anni fa inaugurato il nuovo mosaico di padre Marko Ivan Rupnik

Il 13 gennaio 2008 inaugurato a Roma, con una celebrazione presieduta dal cardinale Tomas Spidlik, il nuovo mosaico del gesuita padre Marko Ivan Rupnik realizzato nella chiesa di Nostra Signora del Santissimo Sacramento e Martiri canadesi. Alla realizzazione dell’opera di 120 metri quadrati – tre scene della vita di Gesù: la crocifissione, la cena di Emmaus e il trionfo di Gesù risorto, circondato dai martiri canadesi – hanno lavorato 15 mosaicisti di 8 nazionalità appartenenti a 5 diverse Chiese cristiane. Padre Rupnik – direttore dell’Atelier dell’arte del Centro di Studi e Ricerche “Ezio Aletti”, che si affianca alla missione che la Compagnia di Gesù svolge al Pontificio Istituto Orientale – è sloveno e e nasce il 28 novembre 1954 a Zadlog (Slovenia). Realizza, tra gli altri, anche i mosaici della cappella privata di Papa Giovanni Paolo II.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply