Dieci anni fa, F1: condannata la Maclaren nella spy story ai danni della Ferrari

Il 13 settembre 2007 a Parigi (Francia) il Consiglio mondiale della Fia (Federazione internazionale dell’automobile) condanna la Maclaren ad una multa di 72 mioni di euro (la più alta mai inflitta nello sport) oltre alla perdita dei punti ottenuti nel Campionato Mondiale costruttori. Invece i piloti Lewis Hamilton e Fernando Alonso sono assolti perché non avrebbero utilizzato le informazioni sulle Rosse ricevute dalla loro scuderia. Si conclude così la vicenda della cosidetta spy story ai danni della Ferrari.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply