Archive for the ‘politica’ Category

50 anni fa Flaminio Piccoli è il nuovo segretario della DC

Il 19 gennaio 1969 a Roma Flaminio Piccoli viene eletto segretario nazionale del partito, incarico che lascia volontariamente nell’autunno dello stesso anno a seguito della divisione della corrente dorotea nelle correnti di Iniziativa Popolare (l’area maggioritaria che fa riferimento a Piccoli, Rumor e Bisaglia) e Impegno Democratico (che invece riunisce gli esponenti che si riconoscono […]

80 anni fa la Camera dei Deputati viene abolita e sostituita dalla Camera dei Fasci

Il 19 gennaio 1939 a Roma Mussolini abolisce, con la legge 19 gennaio 1939 n.129, la Camera dei deputati e la sostituisce con la Camera dei fasci e delle corporazioni. La presiede Galeazzo Ciano, che sarà sostituito da Dino Grandi nel novembre 1939. Viene così eliminata dall’ordinamento statale italiano la Camera dei deputati, per fare […]

100 anni fa don Luigi Sturzo fonda il Partito popolare Italiano

Il 18 gennaio a Roma, da una camera dell’albergo Santa Chiara, don Luigi Sturzo lancia al Paese un appello che inizia con la frase “”A tutti gli uomini liberi e forti, che in questa grave ora sentono alto il dovere di cooperare ai fini supremi della patria, senza pregiudizi né preconcetti, facciamo appello perché uniti […]

160 anni fa celebre frase di Vittorio Emanuele II

Il 10 gennaio 1859 a Torino, davanti al Parlamento del Regno di Sardegna re Vittorio Emanuele II pronuncia la celebre frase «Il nostro paese, piccolo per territorio, acquistò credito nei Consigli d’Europa perché grande per le idee che rappresenta, per le simpatie che esso ispira. Questa condizione non è scevra di pericoli, giacché, nel mentre […]

60 anni fa muore il gerarca fascista Giuseppe Bottai

Il 9 gennaio 1959 muore a Roma il gerarca fascista Giuseppe Bottai, governatore di Roma e anche di Addis Abeba (Etiopia), ministro delle Corporazioni e ministro dell’Educazione Nazionale. Bottai nasce il 3 settembre 1895 a Roma. Allo scoppio della prima guerra mondiale si arruola volontario, come soldato semplice prima e come ufficiale degli arditi poi. […]

40 anni fa fondato il PKK, Partito dei lavoratori del Kurdistan

Il 27 novembre 1978 a Lice (Kurdistan, Turchia) viene fondato il Pkk, Partito dei lavoratori del Kurdistan (Partîya Karkerén Kurdîstan), organizzazione politica e militare rivoluzionaria impegnata nella battaglia per l’autodeterminazione delle masse lavoratrici curde, nel territorio della Turchia ma anche in Siria, Iran e Iraq.

60 anni fa l’Urss revoca l’accordo di Berlino delle quattro potenze

Il 27 novembre 1958 a Mosca (URSS) in un comunicato a Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna, Repubblica federale tedesca e Repubblica democratica tedesca, il governo sovietico dichiara nullo l’accordo dei quattro Grandi riguardo a Berlino (Germania) e impone alle potenze occidentali un ultimatum di sei mesi, entro il quale si dovrà elaborare un nuovo statuto […]

70 anni fa nasce il politico Luigi Compagna, più volte senatore

Il 24 novembre 1948 nasce a Napoli l’uomo politico Luigi Compagna, più volte senatore, nel 2008 propone una modifica a un decreto legge per permettere al giudice Corrado Carnevale, di concorrere per il posto di primo presidente della cassazione. Docente universitario, è Compagna è eletto senatore nella XI, XV e XVI legislatura. La sua ultima […]

20 anni fa, Elettricità, cade il monopolio Enel

Il 9 novembre 1998 il primo governo Prodi approva il decreto messo a punto dal ministro dell’Industria Pierluigi Bersani per la liberalizzazione del settore elettrico. A 36 anni dalla nazionalizzazione, l’Enel dovrà ridurre la capacità produttiva al 50 % del totale. La società sarà trasformata in una holding che controllerà cinque società distinte, ognuna responsabile […]

70 anni fa muore Julius Curtius, due volte ministro tedesco

Il 10 novembre 1049 muore a Heidelberg (Germania) Julius Curtius, ministro dell’Economia (1926-29) e poi degli Esteri (1929-31). Curtius nasce il 7 febbraio 1877 a Duisburg (Germania), membro del Partito popolare, ottiene l’approvazione parlamentare del piano Young, lo sgombero dei territori occupati e la moratoria Hoover, mentre non riesce a realizzare l’unione doganale con l’Austria. […]