Archive for the ‘giustizia’ Category

30 anni fa,Dirottamento Achille Lauro: ergastolo per Mohammed Abu Abbas

Il 23 maggio 1987 si conclude a Genova il processo contro i dirottatori dell’Achille Lauro, con la condanna all’ergastolo di Mohammed Abu Abbas e di altri due palestinesi (tutti e 3 sono latitanti) sia per aver organizzato l’azione, sia per l’assassinio di Leon Klinghoffer, un passeggero americano di religione ebraica del traghetto. Il 7 ottobre […]

20 anni fa, Adozione: tra genitori e figli possibili più di 40 anni di differenza

Il 20 maggio 1997 a Roma la sentenza 4470 della Cassazione stabilisce che la differenza di età di 40 anni come massimo tra i genitori adottivi e il minore non è inderogabile, ribaltando così la sentenza del tribunale di Milano che toglie una bambina a una coppia più anziana di lei di 40 anni e […]

Dieci anni fa, Omicidio Donegani: ergastolo per Guglielmo Gatti

Il 16 maggio 2007 a Brescia la Corte d’Assise, al termine del processo di primo grado, condanna Guglielmo Gatti all’ergastolo con 3 anni di isolamento diurno. Guglielmo Gatti, 42 anni, è accusato di aver massacrato e disperso i resti dei corpi fatti a pezzi degli zii, Aldo e Luisa Donegani. Il giudice Enrico Fischetti con […]

20 anni fa le grandi firme della moda condannate per tangenti

Il 2 maggio 1997 a Milano condannati a un anno e due mesi di reclusione per corruzione Krizia, Gianfranco Ferrè e Santo Versace. Il tribunale di Milano riconosce i grandi nomi della moda italiana colpevoli di aver distribuito tangenti per oltre 750 milioni di lire nel 1990 agli uomini della Secit (Servizio consultivo ed ispettivo […]

20 anni fa, Cassazione: i genitori devono provvedere anche ai figli maggiorenni

Il 20 marzo 1997 a Roma una sentenza della Corte di Cassazione rigetta il ricorso di un padre che non voleva adeguare l’ assegno per i ragazzi stabilendo che i figli devono essere mantenuti fino al momento in cui trovano un’adeguata collocazione nella società. Nella sentenza della Corte di Cassazione è spiegato che il mantenimento […]

20 anni fa, Scandalo sanità: l’ex ministro Francesco De Lorenzo condannato a 8 anni

L’8 marzo 1997 a Napoli il Tribunale condanna l’ex ministro della sanità Francesco De Lorenzo a 8 anni e 4 mesi di reclusione per tangenti incassate dalle industrie farmaceutiche. Il pubblico ministero Nunzio Fragliasso afferma: “E’ la prima volta che viene condannato in Italia un ministro per associazione a delinquere”. La sentenza sarà confermata in […]

70 anni fa amnistia a Licio Gelli per rastrellamenti di prigionieri britannici

Il 27 febbraio 1947 a Firenze si conclude con l’applicazione dell’amnistia l’istruttoria formale a carico di Licio Gelli, denunciato dal colonnello dell’aeronautica Vittorio Ferranti per aver organizzato e diretto rastrellamenti di prigionieri britannici evasi. La sentenza è la conseguenza della cosiddetta “amnistia Togliatti” provvedimento di condono delle pene proposto dal Ministro di grazia e giustizia […]

Dieci anni fa, Onu: a Srebrenica fu genocidio ma la Serbia non è responsabile

Il 26 febbraio 2007 a L’Aja (Olanda) la Corte internazionale di giustizia emette la sentenza sul massacro di Srebrenica (Bosnia Erzegovina) e andando per la prima volta oltre la definizione di “massacro” data fino ad ora all’uccisione nel luglio del 1995 di circa 8000 musulmani bosniaci nell’enclave che avrebbe dovuto essere protetta dal contingente Onu […]

20 anni fa, Cassazione: rifiutare il test del Dna è prova indiretta di paternità

Il 25 febbraio 1997 a Roma la Corte di Cassazione con una sentenza che toglie agli uomini uno strumento legale per evitare di far fronte alle proprie responsabilità sancisce che il rifiuto ingiustificato di sottoporsi all’esame del Dna per il riconoscimento di un figlio può rappresentare prova effettiva di paternità se “combinato” con le dichiarazioni […]

60 anni fa una legge consente alle donne di partecipare all’amministrazione della giustizia

Il 17 febbraio 1957 entra in vigore la legge che consente alle donne la partecipazione all’amministrazione della giustizia. Dopo circa dieci anni dal diritto al voto, la donna in Italia riesce anche ad avere, dopo dure lotte, il suo spazio nella carriera legale, ma non il diritto di entrare in magistratura. La legge n. 1441 […]