Nasce il chimico e collezionista d’arte Albert Barnes

Il 2 gennaio 1872 nasce a Philadelphia (Pennsylvania, Usa) il chimico e collezionista d’arte Albert Coombs Barnes. Fa i soldi, tanti, con l’antisettico Argyrol per prevenire la gonorrea (malattia infettiva,  è una patologia contagiosa, a trasmissione sessuale che colpisce indifferentemente entrambi i sessi) e dopo aver venduto l’azienda per 6 milioni di dollari si dedica alla collezione d’arte di pittori impressionisti, post-impressionisti e moderni, oltre a mobili ed oggetti: la sua raccolta è ora nelle gallerie della Fondazione Barnes a Merion, fuori Philadelphia. Barnes, che è anche un filantropo a favore della Lincoln University, notoriamente di gente di colore, muore inun incidente automobilistico il 24 luglio 1951 a Phoenixville (Pennsylvania, Usa).

Questa voce è stata pubblicata in Arte, News. Contrassegna il permalink.

Rispondi