90 anni fa muore lo scultore Medardo Rosso, importante esponente dell’impressionismo

Il 31 marzo 1928 muore a Milano lo scultore Medardo Rosso, importante esponente dell’impressionismo. Rosso nasce il 20 giugno 1858 a Torino e dopo aver frequentato l’Accademia di Brera, dalla quale è espulso per averne criticato i metodi didattici, si avvicina all’ambiente della scapigliatura milanese. Trasferitosi a Parigi (Francia), Medardo Rosso assimila il clima culturale della città francese: si avvicina alle poetiche del tardo impressionismo e del simbolismo, e inizia un fruttuoso sodalizio intellettuale con autori come Auguste Rodin e Amedeo Modigliani.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply