50 anni fa muore il pittore surrealista René Magritte

Il 15 agosto 1967 muore a Bruxelles )Belgio) il pittore surrealista René Magritte. Magritte nasce il 21 novembre 1898 a Lessines (Belgio), nel 1925 entra nel gruppo surrealista di Bruxelles e aderisce alla “Società del Mistero”. Nel 1927 si trasferisce in Francia (dove rimane fino al 1930), partecipando alle manifestazioni del gruppo surrealista francese con il quale espone nel 1929 a Parigi (Francia). La pittura surrealista di Magritte trae i suoi elementi essenziali non dalle zone dell’immaginario, ma dalla realtà quotidiana, dalle immagini familiari, la cui manipolazione trasforma poeticamente la consuetudine dei rapporti e dei significati. Accostando elementi totalmente estranei fra loro, genera nel fruitore dell’opera una sensazione di spaesamento e di mistero. Tra le più importanti opere dell’artista “Le faux miroir” (1928, New York, Museum of Modern Art), “La jeunesse illustrée” (1937, Sussex, Edward James Foundation) e “Le dernier cri” (1967, Bruxelles, collezione privata).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply