50 anni fa muore il grafico John Heartfield, tra i più grandi artisti del fotomontaggio

Il 26 aprile 1968 muore a Berlino Est (DDR) il grafico John Heartfield: maestro della tecnica del fotomontaggio, la usa in particolare per la propaganda politica e la comunicazione di massa. Helmut Herzfeld, questo il suo vero nome, nasce il 19 giugno 1891 a Berlino e nel 1918 è fra i principali rappresentanti del movimento dada a Berlino. Impegnato in un’arte militante, iscritto al Partito comunista, Heartfield concepisce l’arte come strumento di lotta al servizio di una causa rivoluzionaria. Nel 1933 fugge il nazismo rifugiandosi prima a Praga (Cecoslovacchia) da dove spedisce in Germania una sua produzione, Aiz, il giornale dei lavoratori e poi a Londra (Inghilterra). Rientra a Berlino nel 1950, nella Repubblica Democratica Tedesca dove spera di realizzare il suo sogno di giustizia sociale e si dedica alla grafica e alla scenografia.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply