50 anni fa l’Adamello e le Dolomiti del Brenta diventano parchi naturali

Il 12 settembre 1967 a Strembo (Trento) il ghiacciaio dell’Adamello, uno dei più estesi d’Europa, e le Dolomiti del Brenta entrano a far parte del parco naturale Adamello Brenta. Il parco, che si estende su una superficie di 620 km/q, comprende 48 laghi, tra cui il cristallino Tovel, le spettrali glare, le spettacolari cascate della Val di Genova e l’orso bruno. Inoltre due decenni più tardi viene varata la legge regionale sulle aree protette del trentino che anticipa i principi di tutela e uso sociale.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply