50 anni fa, Calcio: nasce Francesco Bertolotti, Ferrigno lo manda in coma con un pugno

Il 3 settembre 1967 nasce a Blackburn (Inghilterra) il calciatore Francesco Bertolotti. Milita nel Brescello e in seguito nel Modena, ma è famoso soprattutto per un’assurda vicenda che interrompe la sua carriera calcistica. Dopo una partita è violentemente colpito con un pugno alla testa dal capitano della squadra avversaria, Massimiliano Ferrigno, ex compagno ai tempi del Brescello ed espulso durante la partita con il Modena, che lo fa cadere a terra e lo manda in coma. Il gravissimo episodio avviene il 19 novembre 2000 a Como e Bertolotti dovrà subire una serie di complessi interventi al cervello per la riduzione di due ematomi. Ferrigno è stato squalificato per tre anni, fino al 31 dicembre 2003e in tribunale ha patteggiato una pena di 10 mesi di reclusione, con la sospensione condizionale, per lesioni gravissime.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply