40 anni fa ritrovato il cadavere di Schleyer, rapito dai terroristi della Raf

Il 19 ottobre 1977 ritrovato all’interno del bagagliaio di un’auto a Mulhouse (Francia) il corpo di Hans Martin Schleyer, presidente della Confindustria tedesca, ucciso dai terroristi che lo hanno rapito 43 giorni prima. Infatti Il 5 settembre un commando della Rote Armee Fraktion, composto da cinque persone armate, blocca l’auto di Schleyer, uccidendo l’autista e i tre agenti di scorta. Uno dei cinque preleva Schleyer e lo spinge all’interno di un furgone Volkswagen bianco targato K-C 3849, sullo stesso mezzo salgono gli altri uomini del commando. Il 7 settembre i terroristi formulano in maniera dettagliata le condizioni dello scambio, chiedendo entro lo stesso giorno la liberazione di 14 detenuti politici appartenenti alla Rote Armee Fraktion. Il 18 ottobre 1977 si suicidano in carcere i capi della R.A.F. anche se ci sono dubbi sul reale suicidio.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply