40 anni fa la Fiat licenzia 61 operai

Il 9 ottobre 1979 a 61 lavoratori della Fiat Mirafiori, Rivalta e della Lancia di Chivasso vengono spedite lettere di licenziamento. Appena si sparge la notizia in alcuni reparti di Rivalta la risposta degli operai è immediata. Gli scioperi scoppiano, alcuni spontanei, altri organizzati dagli stessi operai licenziati, tra i lavoratori c’è molta rabbia ma anche molto disorientamento. L’allontanamento viene motivato da un “comportamento consistente nell’aver fornito prestazioni di lavoro non rispondenti ai principi della diligenza, correttezza e buona fede e nell’aver costantemente manifestato comportamenti non consoni ai principi della civile convivenza sui luoghi di lavoro”. Dietro la vaghezza della formula c’è una non troppo velata accusa di filo-terrorismo. A Torino BR e soprattutto Prima Linea colpiscono pesantemente dirigenti, magistrati, giornalisti.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply