40 anni fa Chadli Bendjedid succede al defunto presidente Boumedienne

Il 7 febbraio 1979 ad Algeri (Algeria) il Colonnello Chadli Benjedid succede come presidente al defunto Houari Boumedienne. Bendjedid nasce il 14 aprile 1929 a Būthalja (Algeria) e milita nell’esercito francese come sottufficiale e combatte in Indocina ma nel 1954 diserta per passare al Fronte di Liberazione Nazionale algerino all’inizio della guerra d’indipendenza. Ministro della Difesa dal novembre 1978 al febbraio 1979 è un candidato “di compromesso” che giunge al potere supremo dopo che la leadership del Partito unico (l’FLN) e la stessa Presidenza sono contestati nel IV Congresso del FLN svoltosi tra il 27 e il 31 gennaio 1979. Giunto al potere, Bendjedid riduce il ruolo dello Stato nell’economia e allenta i pervasivi controlli del Governo sui cittadini. Bendjedid muore per un tumore alla prostata il 6 ottobre 2012 ad Algeri.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply