30 anni fa, Terrorismo: le Br uccidono Roberto Ruffilli, collaboratore di De Mita

Il 16 aprile 1988 a Forlì due brigatisti rossi, travestiti da postini, uccidono Roberto Ruffilli, politico democristiano e collaboratore di Ciriaco De Mita. Ruffilli nasce il 18 febbraio 1937 a Forlì, studioso di storia delle istituzioni e dei partiti, è eletto senatore per la Dc nel 1983. Si dedica allo studio di riforme istituzionali (Il cittadino come arbitro, con P.A. Capotosti, 1988) e per questo suo impegno è assassinato.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply