30 anni fa muore Jaco Pastorius dei “Weather Report”, uno dei più grandi bassisti al mondo

Il 22 settembre 1987 muore a Fort Lauderdale (Florida, Usa) Jaco Pastorius dei “Weather Report”, uno dei più grandi bassisti al mondo. John Francis Anthony Pastorius III, questo il suo vero nome, nasce l’1 dicembre 1951 a Norristown (Pennsylvania, Usa) e nel 1976 inizia a suonare con i “Weather Report” in due brani dell’album “Black Market”, e stabilmente dall’album “Heavy Weather 1977”, pubblicando poi diversi album. Nel tour che segue l’uscita di “Heavy Weather”, in concomitanza con le prime manifestazioni dei suoi disturbi psichici, Jaco comincia a far uso di alcolici, che fino allora aveva sempre ripudiato a causa dell’alcolismo di suo padre. L’anno successivo sempre con i Weather Report suona in “Mr. Gone” (1978), poi nel live “8:30” (1979) e in “Night Passage” (1980). Nel 1982, Jaco lascia i Weather Report e incide molti album da solo oltre a eseguire diversi concerti in ogni parte del mondo. Ma le sue condizioni psichiche peggiorano ed è ricoverato in un centri specializzato: in seguito gli è diagnosticata una grave forma di depressione. Nel 1987 i suoi problemi di salute peggiorano ulteriormente con il continuo abuso di droga e alcool. Il 12 settembre 1987 durante una rissa è sottoposto a un brutale pestaggio da parte di un buttafuori di un locale di Fort Lauderdale.Quando la polizia arriva sul posto trova il musicista steso a terra, morente con il cranio fratturato e con gravi ferite. Dopo nove giorni di coma Pastorius muore ed il mondo della musica perde uno dei più talentuosi bassisti della storia.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply