230 anni fa muore Thomas Gainsborough, pittore prediletto dell’aristocrazia inglese

Il 2 agosto 1788 muore a Londra (Inghilterra) Thomas Gainsborough, autore di paesaggi e ritratti. Gainsborough nasce il 14 maggio 1727 a Sudbury (Inghilterra), membro fondatore della “Royal Academy of Arts”, nel 1781 è chiamato a Londra per ritrarre il re Giorgio III e la consorte e diventa così il pittore prediletto dell’aristocrazia inglese. I ritratti di Gainsborough (circa 200) si caratterizzano per la nobile e raffinata grazia delle figure e per i colori freschi, mentre i suoi paesaggi richiamano i pittori fiamminghi del XVI secolo, da cui è profondamente influenzato. Tra i suoi ritratti più celebri quello della famiglia Baillie (1784 ca., Tate Gallery, Londra), Mrs. Siddons (1783-1785, National Gallery, Londra) e Perdita Robinson (1784, Wallace Collection, Londra).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply