220 anni fa nasce il medico Giuseppe Tranchina, modifica l’imbalsamazione dei cadaveri

Il 7 settembre 1797 nasce a Palermo il medico Giuseppe Tranchina. Di umili origini, si laurea giovanissimo in medicina (1815) e successivamente in chirurgia (1828). Lega il suo nome alla messa a punto di un metodo di imbalsamazione dei cadaveri basato sull’iniezione intravascolare di una soluzione di arsenico e sublimato corrosivo poco dopo il decesso, che permette di avere una mummificazione perfetta in circa 7 mesi. Tranchina prende probabilmente spunto da una antica tecnica degli Egizi che utilizzavano preparati a base di arsenico, questo processo prende il nome di “metodo tranchiniano”. Grazie al notevole successo e all’interesse della classe medica, Tranchina nel 1835 pubblica un libro in cui descrive dettagliatamente il metodo di imbalsamazione da lui ideato. Tranchina muore il 9 luglio 1837 a Palermo.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply