20 anni fa liberalizzazione della distribuzione dei carburanti

L’11 febbraio 1998 a Roma il varo, da parte del Governo Prodi, del Decreto legislativo n. 32, noto soprattutto come Decreto Bersani (dal nome del ministro dell’industria), in tema di «Razionalizzazione del sistema di distribuzione dei carburanti» suscita vivaci reazioni di dissenso. Scontenti i gestori, stupiti negativamente i petrolieri, parzialmente insoddisfatta l’Autorità garante (Antitrust) che, pur ritenendone pregevoli gli intenti e le finalità, ne critica gli strumenti che si propone di utilizzare. Questo provvedimento ha l’innegabile merito di abolire un sistema obsoleto che non ha riscontro negli altri Paesi Europei. L’innovazione di maggiore portata è senz’altro quella prevista all’articolo 1 (Norme per la liberalizzazione della distribuzione dei carburanti), dove viene sancita l’eliminazione del regime concessorio per l’esercizio della distribuzione dei carburanti in rete, in sostituzione del quale viene introdotto – opportunamente – un regime autorizzativo da parte dell’ente comunale.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply