20 anni fa individuati 11 possibili reati per l’impeachment di Clinton

L’11 settembre 1998 a Washington (DC, Usa) il consigliere indipendente Kenneth Starr invia un rapporto al Congresso degli Stati Uniti d’America, nel quale accusa il Presidente Bill Clinton di 11 possibili reati che prevedono l’impeachment, tra cui: spergiuro, ostruzione della giustizia, manomissione dei testimoni e abuso di potere, fornendo dettagli della relazione sessuale tra il presidente e l’ex stagista della Casa Bianca Monica Lewinsky.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply