20 anni fa, Basket: muore il grande campione Wilt Chamberlain

Il 12 ottobre 1999 muore a Los Angeles (California, Usa) Wilt Chamberlain, il miglior giocatore di basket del mondo tra il 1959 e il 1973. Wilton Norman Chamberlain, questo il suo nome completo, nasce il 21 agosto 1936, a Philadelphia (Pennsylvania, Usa). Grazie alle sue notevoli doti fisiche, ottenne eccellenti risultati in discipline atletiche quali salto in alto, getto del peso e 400 metri piani. In carriera vince, tra l’altro, 2 titoli NBA e stabilisce il record, ancora imbattuto, di 100 punti in una sola partita. Il suo unico limite i tiri liberi: ne fallisce ben 5805. Chamberlain gioca due stagioni con la squadra spettacolo degli Harlem Globetrotters. Complessivamente Chamberlain mette a segno 31 419 punti (7ª posizione assoluta) in 1.045 partite, il che lo collocava al primo posto della classifica del giocatore con il maggior numero di punti in carriera quando si è ritirato, nel 1974; quindici anni più tardi è superato da Kareem Abdul-Jabbar (Lew Alcindor). La sua media punti per gara in carriera, 30,07, è la seconda nella storia della NBA dietro solamente a quella di Michael Jordan (3o,12).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply