180 anni fa muore il poeta e librettista italiano Lorenzo Da Ponte, collabora con Mozart

Il 17 agosto 1838 muore a New York (New York) il poeta e librettista veneto Lorenzo Da Ponte, scrive i libretti delle tre grandi opere di Mozart: “Le nozze di Figaro”, “Don Giovanni” e “Così fan tutte”. Emanuele Conegliano, questo il suo vero nome, nasce il 10 marzo 1749 a Ceneda (oggi Vittorio Veneto – Treviso); figlio di un ebreo convertito e donnaiolo impenitente, peregrina per l’Europa e approda negli Stati Uniti, dove gestisce una drogheria e diventa docente di lingua e letteratura italiana alla Columbia University. Muore alle soglie della povertà, lasciando un’ultima opera letteraria, “Memorie”.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply