160 anni fa nasce il capitano Alfred Dreyfus, vittima di un caso giudiziario

Il 9 ottobre 1859 nasce a Mulhouse (Francia) Alfred Dreyfus. Ufficiale di carriera, viene accusato di aver trasmesso documenti segreti ai Tedeschi, è condannato e deportato all’isola del Diavolo (1894). La campagna di difesa e la famosa lettera aperta “J’accuse” (1898) scritta da Emile Zola al presidente della Repubblica portano alla revisione del processo. La nuova inchiesta, iniziata nel 1902, si conclude nel 1906 col riconoscimento dell’innocenza di Dreyfus e la condanna del vero colpevole, Walsin Esterházy. Dreyfus muore il 12 luglio 1935 a Parigi (Francia).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply