150 anni fa nasce il criminale Carlyle Harris

Il 18 settembre 1868 nasce a Glens Falls (New York) il criminale Crlyle Harris, condannato per l’omicidio di sua moglie. Harris si sposa l’8 febbrao 1890 con Mary Helen Potts che uccide con un sovradosaggio di morfina sotto forma di pillole per dormire. Sebbene la morte della Potts venga prima attribuita ad un ictus, l’omicidio viene scoperto dai medici solo perché la morta presenta pupille gravemente contratte, un caratteristico sintomo di avvelenamento da morfina. Harrris, assistito dall’avvocato distrettuale Charles E. Simms, Jr. e in seguito dall’avvocato William F. Howe. I testimoni contro Harris includono il dottor Rudolph Witthaus. Harris è dichiarato colpevole di omicidio di primo grado l’8 febbraio 1892, il giorno del suo secondo anniversario di matrimonio, e muore sulla sedia elettrica a Ossening (New York, Usa) nella prigione di Sing Sing l’8 maggio 1893.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply