130 anni fa nasce il cantante, fantasista e attore Maurice Chevalier

Il 12 settembre 1888 nasce a Parigi (Francia) il cantante, fantasista e attore Maurice Auguste Chevalier, velebre interprete di musical cinematografici negli anni Venti e Trenta. Scoperto dall’attrice e cantante Jeanne Bourgeois, nota come Mistinguett, che lo fa diventare suo partner e Chevalier impersona il personaggio di un dandy frivolo che parla con accento suburbano che riesce a mantenere anche parlando, perfettamente, inglese. Dal 1928 inizia a Hollywood (California,Usa la carriera cinematografica e nel 1934 gira “La vedova allegra” diretto da Ernst Lubitsch. Della seconda metà della sua carriera cinematografica, sono da ricordare le sue apparizioni sotto la regia di René Clair ne “Il silenzio è d’oro” (1947) e di Billy Wilder in “Arianna” (1957), il film musicale “Gigi” (1958) di Vincente Minnelli, e la sua partecipazione al rifacimento americano della trilogia di Marcel Pagnol: “Fanny” di Joshua Logan (1961), nel quale interpreta il ruolo di Panisse. Chevalier lascia le scene nel 1968 e muore l’1 gennaio 1972 a Parigi.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply