130 anni fa muore Felice Matteucci, inventa il motore a scoppio

Il 13 settembre 1887 muore a Capannori (Lucca) Felice Matteucci, con padre Eugenio Barsanti inventa il motore a scoppio. Matteuci nasce il 12 febbraio 1808 a Lucca, è ingegnere idraulico e meccanico a Parigi (Francia) e a Firenze. Nel 1851 conosce padre Barsanti e rimane impressionato dalla sua idea per un motore a scoppio; da questo momento i due collaborano per tutta la vita allo sviluppo pratico dell’invenzione. Dopo la morte del socio nel 1864 ed il fallimento della società costituita per promuovere il motore, ritorna alla sua attività di ingegnere idraulico. Nel 1877 rivendica per sé e per Barsanti la priorità dell’invenzione del motore a scoppio, nel frattempo sviluppato da Nikolaus August Otto in modo palesemente simile al motore Barsanti-Matteucci. Gli insuccessi e le frustrazioni amareggiano i suoi ultimi anni di vita.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply