110 anni fa nasce lo scrittore Cesare Pavese, suo capolavoro “La luna e i falò”

Il 9 settembre 1908 nasce a Santo Stefano Belbo (Cuneo) lo scrittore Cesare Pavese, “La luna e i falò” (1950) è considerato il suo capolavoro, per cui riceve il premio Strega. Antifascista militante, è condannato al carcere e al confino. Nel 1936 pubblica “Lavorare stanca”, in cui, in polemica con l’ermetismo, tenta di realizzare una forma nuova di poesia-racconto. Durante la guerra Pavese scrive uno dei suoi racconti migliori, “La casa in collina”, in un momento di crisi e di solitudine. Nel 1946 pubblica “Feria d’agosto”; nel 1947 “Il compagno” e i “Dialoghi con Leucò”, rielaborazione problematica di miti classici; nel 1949 “La bella estate”. Pavese muore suicida il 27 agosto 1950 a Torino.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply