100 anni fa disordini razziali, decretata la legge marziale

Il 13 luglio 1919 a Longview (Texas, Usa) scoppiano disordini razziali. Si tratta di uno dei venticinque tumulti di quella che viene ricordata come la “Red Summer 1919”. A Longview la popolazione è composta da 5700 persone, di cui il 30% negri. Gli incidenti provocano un solo morto (il sessantenne Marion Bush) per il pronto intervento del sindaco e del giudice della contea nonché con la proclamazione della legge marziale dalle ore 12 da parte del Governatore del Texas William P. Hobby che invia 150 soldati della Guardia Nazionale e ranger per controllare la situazione.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply