40 anni fa muore il regista Mark Robson, dirige Kirk Douglas in “Il grande campione”

Il 20 giugno 1978 muore a Londra (Inghilterra) Mark Robson, regista controcorrente che si occupa anche di argomenti scomodi come l’odio razziale e la guerra del Vietnam. Robson nasce il 4 dicembre 1913 a Montreal (Quebec, Canada) e nel 1949 dirige due film polemici che lo fanno stimare: “Odio”, contro il razzismo, e “Il grande campione”, interpretato da Kirk Douglas, sulla corruzione dell’ambiente pugilistico. Il 1950 è l’anno di “Questo mio folle cuore”, dramma sentimentale d’insolita finezza. Di successo commerciale altri suoi film, tra cui “La nave fantasma” (1943), “I peccatori di Peyton” (1957), “Il colosso d’argilla” (1956 con Humphrey Bogart), “La valle delle bambole” (1968), “Terremoto” (1974), “Avalanche Express” (postumo, 1979).

40 anni fa, Calcio: nasce Frank Lampard, centrocampista del Chelsea e della nazionale inglese

Il 20 giugno 1978 nasce a Romford (Inghilterra) il centrocampista Frank James Lampard Jr., colonna del Chelsea. Figlio di Frank Lampard Sr., in passato due volte campione inglese con la squadra del West Ham United, il giovane Lampard inizia la sua carriera proprio nel West Ham nel 1995, dove il padre è assistente allenatore. Poco dopo passa alla squadra della città di Swansea. Portato al Chelsea dal tecnico italiano Claudio Ranieri nel 2001, con Josè Mourinho Lampard diventa una star. Detiene il record di 164 presenze consecutive in Premier Leaugue. Una delle sua specialità è il tiro da fuori area. Nella sua carriera Lampard vince una coppa Uefa e l’Intertoto con il West Ham United (1999), due Coppa di Lega (2005 e 2007) e la Fa Cup con il Chelsea (2005 e 2009), la Premiership inglese sempre con il Chelsea (stagioni 2004-05, 2005-06 e 2009-2010) poi la Uefa Champions League 2011-2012 e la Uefa Europa League (2012-2013). Il 31 maggio 2018 diventa il nuovo tecnico del Derby County.

50 anni fa, Atletica: Jim Hines è il primo uomo a correre i 100 m in meno di 10 secondi

Il 20 giugno 1968 a Sacramento (California, Usa) il velocista Jim Hines è il primo atleta della storia a correre i 100 m in meno di 10 secondi: ottiene il record durante i campionati nazionali statunitensi. In quell’occasione la barriera dei 10 secondi è infranta anche da Charles Greene e Ronnie Ray Smith, giunti rispettivamente secondo e terzo. Tutti e tre sono accreditati del tempo di 9″9 (cronometraggio manuale), nuovo record del mondo.

70 anni fa introdotto il Deutsche Mark

Il 20 giugno 1948 in Germania federale al posto del vecchio Reichsmark, è introdotto il Deutsche Mark. Il rapporto è di 10 RM per 1 DM e con una parità rispetto al dollaro di 3,33 DM per 1 dollaro. Con l’adesione al Trattato di Maastricht (Olanda), la Germania adotterà l’euro a partire dal 1° gennaio 1999. Introdotto gradualmente nella contabilità delle banche e delle aziende, la moneta unica europea sostituirà definitivamente il marco come unità monetaria dall’1 gennaio 2002.

70 anni fa debutta “‘Toast of the Town” di Ed Sullivan, il primo varietà televisivo

Il 20 giugno 1948 debutta il primo varietà televisivo “Toast of the Town”, di Ed Sullivan: trasmesso dalla Cbs. Dal 18 settembre 1955 cambierà titolo nel più noto “The Ed Sullivan Show”, conservando immutata la formula di mostrare “qualcosa per tutti”. Ed Sullivan nasce il 28 settembre1901 a New York (New York, Usa) e presenta in ogni puntata un assortimento di ospiti tra i più diversi: cantanti, musicisti, attori, ballerini, comici, numeri da circo ed acrobati. I cantanti di rock ‘n’ roll diventano il punto di forza del programma. Ospita Elvis Presley e, soprattutto, i Beatles: le tre puntate, che li vedono ospiti di Ed Sullivan, sono tra le trasmissioni più viste degli anni ’60. Nel 1967 lo studio di registrazione di New York, lo Studio 50, è ufficialmente rinominato “The Ed Sullivan Theater”. A partire dal 1968, gli ascolti del “The Ed Sullivan Show” iniziano a scendere e la Cbs, nel 1971, decide di cancellare il programma, che chiude il 28 marzo del 1971, dopo 23 anni. Ed Sullivan muore il 13 ottobre 1974 a New York.

90 anni fa Stjepan e Pavle Radic uccisi in parlamento

Il 20 giugno 1928 a Belgrado (Serbia) il deputato montenegrino di note idee panserbe, Punisa Racic, appartenente al partito radicale, spara alcuni colpi nel parlamento iugoslavo contro i banchi in cui siedono i rappresentanti croati, uccidendo Pavle Radic, fratello del leader del Partito contadino, un altro deputato e ferendo gravemente lo stesso Stjepan Radic, che morirà alcuni mesi dopo.

110 anni fa stanca di bere caffè ‘polveroso’ la casalinga Melitta Bentz, brevetta i filtri

Il 20 giugno 1908 a Dresda (Germania) la casalinga e imprenditrice Melitta Bentz, stanca di bere caffè polveroso ottiene il Kaiserliche Patentamt (Imperial Patent Office) il brevetto dei filtri. Amalie Auguste Melitta Bentz nasce il 31 gennaio 1873 a Dresda e sperimenta soluzioni usando la carta dei quaderni di esercizi del figlio Willi e facendo dei buchi con un chiodo. Il risultato ottenuto genera entusiasmo in famiglia perché il caffè è decisamente più gustoso e quindi Melitta decide di sviluppare il business registrando il 15 dicembre 1908, con 73 Pfennig, la “M. Bentz.” Già nel 1909, alla Fiera di Lipsia (Germania) vende 1200 filtri per caffè. Il marito Hugo e i figli Horst e Willi sono i primi tre impiegati della emergente azienda che nel 1910 vince la medaglia d’oro all’ International Health Exhibition e quella d’argento dalla Saxon Innkeepers’ Association. Dal 1928 l’aumento della domanda spinge Melitta a far lavorare 80 persone su due turni mentre nel 1929 lascia la sede di Dresda e trasferisca l’azienda a Minden (North Rhine-Westphalia, Germania). Nel frattempo vengono prodotti 100.000 filtri e nel 1930 la ragione sociale diventa “Bentz & Sohn,” e nel 1932 la maggioranza delle azioni della Melitta-Werke Aktiengesellschaft passa ai figli Horst e Willi assicurando però la salute degli operai, introduce bonus natalizi, vacanze da 6 a 15 giorni per anno e riduce il lavoro a 5 giorni alla settimana. Melitta Bentz muore il 29 giugno 1950 a Porta Westfalica (Rft). I nipoti di Melitta, Thomas e Stephen Bentz controllano il Melitta Group KG a Minden con 3300 occupati in 50 società.

130 anni fa Papa Leone XIII pubblica l’enciclica “Libertas praestantissimum”

Il 20 giugno 1888 a Roma Papa Leone XIII pubblica l’enciclica “Libertas praestantissimum” nella quale prende posizione contro le idee del liberalismo. Il Papa afferma che esiste una concezione della libertà negativa e una “cristiana” che deve essere di nuovo proclamata e insegnata. La cultura laicista dominante ha un concetto di libertà intesa come pura capacità di scelta; così intesa la libertà serve a preparare una struttura della vita sociale e politica sostanzialmente negatrice della libertà stessa. C’è dunque una concezione della libertà come supremo valore che è funzionalizzata alla sua negazione, come appare nei sistemi totalitari del ventesimo secolo. Dal punto di vista cristiano invece la libertà è sottoposta alla verità. Il supremo valore è la verità, e la libertà è la modalità umana per affermare la verità.

150 anni fa nasce lo scultore Medardo Rosso

Il 20 giugno 1858 nasce a Torino lo scultore Medardo Rosso. Dopo aver frequentato l’Accademia di Brera, dalla quale è espulso per averne criticato i metodi didattici, si avvicina all’ambiente della scapigliatura milanese. Trasferitosi a Parigi (Francia), Medardo Rosso assimila il clima culturale della città francese: si avvicina alle poetiche del tardo impressionismo e del simbolismo, e inizia un fruttuoso sodalizio intellettuale con autori come Auguste Rodin e Amedeo Modigliani. Rosso muore il 31 marzo 1928 a Milano.

200 anni fa varato il primo battello a vapore destinato a navigare in mare

Il 20 giugno 1818 a Napoli il Regno delle Due Sicilie vara  il primo battello a vapore al mondo destinato a navigare per mare. La nave, con caldaia inglese, è il Ferdinando I. In Inghilterra il primo battello a vapore per la navigazione sui mari sarà varato nel 1822: il rimorchiatore Monkey.